Verso Sassuolo-Parma: pochi dubbi per De Zerbi, gioca Siligardi?

15.02.2020 20:14 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Verso Sassuolo-Parma: pochi dubbi per De Zerbi, gioca Siligardi?

Meno di ventiquattrore al derby di domani tra Sassuolo e Parma, con gli allenatori che cercano di risolvere gli ultimi dubbi su chi schierare dal primo minuto. Molte certezze per De Zerbi, che non dovrebbe cambiare molto rispetto alla gara con la SPAL, mentre D'Aversa ragiona sul sostituto di Juraj Kucka. Di seguito le ultime notizie dai due campi:

LE ULTIME DA SASSUOLO - Non dovrebbero esserci grossi cambiamenti rispetto a una settimana fa nel Sassuolo, reduce da 10 punti nelle ultime 4 giornate, che affronterà il suo secondo derby consecutivo. De Zerbi, senza Chiriches, Tripaldelli e Traoré, dovrebbe confermare il 4-2-3-1 con Toljan, Romagna, Ferrari e Kyriakopoulos in difesa, davanti al portiere Consigli. In mezzo al campo ancora il duo formato da Obiang e Locatelli. Con Traoré ko, sulla trequarti è ballottaggio Djuricic-Defrel con il primo in vantaggio sul secondo. Sicuri di una maglia da titolare Berardi, Boga e Ciccio Caputo. In panchina Marlon.

LE ULTIME DA PARMA - L'infortunio di Kucka, oltre allo stop di Kulusevski, ha complicato i piani di mister D'Aversa, che con lo slovacco in campo aveva trovato un equilibrio perfetto anche schierandolo nel tridente d'attacco. In porta dovrebbe giocare ancora Colombi, che ha dato buone risposte con Cagliari e Lazio. Difesa confermata: nonostante qualche acciacco, ci saranno sia Gagliolo che Darmian, così come Iacoponi, ieri a riposo per febbre, e Bruno Alves. A centrocampo possibile qualche variazione: confermati Brugman ed Hernani, tutto ruota intorno alla posizione di Kurtic, che potrebbe giocare come mezzala o potrebbe essere schierato nel tridente avanzato. Nel caso in cui lo sloveno dovesse partire davanti, spazio per Alberto Grassi. Davanti, Cornelius e Caprari sicuri di una maglia, con più Siligardi rispetto a Gervinho per il ruolo di terzo attaccante, se Kurtic dovesse giocare nel mezzo.