Tre tiri e tre gol: alla fine gli episodi si pareggiano

16.09.2019 16:10 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Tre tiri e tre gol: alla fine gli episodi si pareggiano

Ad Udine il Parma aveva portato a casa i tre punti grazie a tre reti arrivate con sole tre reti nello specchio della porta bianconera, e nelle due settimane di pausa abbiamo più volte sentito voci da Udine e dallo staff di Tudor far riferimento a questa statistica. Ieri nella gara del Tardini contro il Cagliari i dati si sono ribaltati: tanti i tiri crociati, di cui sei nello specchio della porta difesa da Robin Olsen, e soli tre tiri verso la porta crociata da parte dei rossoblu. Tre tiri che hanno portato a tre reti e hanno affondato un buonissimo Parma.

I crociati hanno chiuso la gara con circa il 60% di possesso palla, una delle prime volte negli ultimi anni, che segna, se ancora ne servisse dimostrazione, il cambio di rotta tracciato da mister D'Aversa. Un periodo di adattamento è normale e partite come quelle di ieri serviranno a sistemare i dettagli di un Parma che sta prendendo forma e che mostra buoni segnali di crescita.