Sabato prima uscita ufficiale: andare avanti in Coppa deve essere un obiettivo

13.08.2019 15:42 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
Sabato prima uscita ufficiale: andare avanti in Coppa deve essere un obiettivo

Sabato ci sarà la prima uscita ufficiale del Parma 2019/2020 che, opposto al Venezia, rivivrà in parte il dualismo di tre stagioni or sono, quando le due squadre battagliavano nel medesimo girone di Lega Pro dopo che entrambe erano state promosse dalla Serie D. Da lì in poi le sorti delle due società si sono rivelate diverse, con il Parma che ha raggiunto la A e i lagunari prima retrocessi in C e poi riammessi in B. Al di là di questo, sarà una prova importante perché ci darà la prima misura concreta del nuovo Parma. Certo, l'amichevole con una pari grado come la Sampdoria ha già fornito delle motivazioni importanti. Ma è con il Venezia che si inizia a fare sul serio e, sebbene l'avversario sia di una categoria inferiore, i crociati non possono prendere sotto gamba l'impegno; del resto si sa, a inizio stagione le gambe pesanti dovute alla preparazione possono giocare brutti scherzi.

Oltretutto, negli ultimi anni il Parma non ha mai fatto tanta strada in Coppa Italia. Proprio la Coppa Italia, tra l'altro, è stato l'ultimo trofeo vinto dagli emiliani, nel 2002 contro la Juventus: in panchina sedeva Gedeone Carmignani. Dire che la Coppa Italia quest'anno possa diventare un obiettivo è sicuramente esagerato, ma potrebbero esserci i presupposti per andare avanti il più possibile nel tabellone. Dopo un primo anno di A e una rosa migliorata rispetto alla scorsa stagione, le condizioni sono certamente favorevoli per far bene anche in questa competizione.