Prova corale di cuore e sacrificio. Scozzarella, una punizione per la A. Le pagelle di ParmaLive.com

19.05.2019 17:30 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
Prova corale di cuore e sacrificio. Scozzarella, una punizione per la A. Le pagelle di ParmaLive.com

Sepe 6 - Non compie tantissime parate ma si fa trovare pronto su Chiesa, quando alza il tiro dell'attaccante della Nazionale sulla traversa. 

Gazzola 6 - Corsa e sofferenza: davanti lo si vede poco perché è costretto a stare basso. Soffre ma tiene botta.

Iacoponi 6 - Regge la difesa insieme a Bastoni, in una retroguardia che deve fare a meno di Alves, maggior uomo d'esperienza. Non è sempre impeccabile anche se gli attaccanti della Fiorentina non riescono ad approfittarne.

Bastoni 6 - Rischia tanto nel primo tempo quando si fa soffiare un pallone da Benassi, che poi Simeone non riesce a tradurre in gol. Poi però si riprende, con diversi salvataggi importanti che aiutano il Parma a centrare il successo.

Gagliolo 6,5 - Lucido in fase difensiva, quando respinge tante iniziative dei toscani sulle fasce. Si fa vedere anche in avanti, dando un apporto importante sulla fascia sinistra in appoggio.

Kucka 6,5 - Combatte tantissimo a centrocampo, dando sostanza e qualità al reparto. Va anche vicinissimo al gol: solo Benassi sulla linea gli nega questa gioia.

Stulac 6 - I suoi calci di punizione impensieriscono la difesa ospite. Corre e dà qualità e quantità alla squadra. Dal 67' Scozzarella 7 - Aumenta ulteriormente la pericolosità della squadra sui piazzati. Sua la punizione dalla quale scaturisce il tocco decisivo di Gerson, anche se la Lega Calcio assegna il gol a lui: in tal caso, sarebbe la sua prima rete con la maglia crociata.

Barillà 6 - Solita giornata di lotta e polmoni per il centrocampista reggino, oggi forse meno in luce di altre volte ma sempre costante per corsa ed impegno.

Sprocati 6,5 - Pochi guizzi ma di qualità: la sua volontà è qualcosa da non mettere mai in discussione. Protesta anche per un possibile fallo da rigore, poi non concesso. Dall'84' Dimarco sv.

Ceravolo 6 - Deve fare i conti con una difesa, quella viola, che gli lascia poco spazio. Svaria molto, ma non riesce a trovare grandi occasioni. Decisivo però nell'occasione del gol: suo il primo tocco sulla punizione di Scozzarella, cui seguirà quello decisivo di Gerson.

Gervinho 6 - Pronti, via, centra il palo esterno. Non è però la sua giornata, visto che prende un colpo che ne pregiudica la prestazione. Dal 53' Grassi 6,5 - Appena recuperato, viene gettato nella mischia nel momento più delicato del campionato. Risponde presente, mostrando grinta e caparbietà nell'ultima mezz'ora.