Prato allo Stelvio - Giorno 4 col rinnovo di Barillà. E domani arriva Kucka

12.07.2019 23:50 di Sebastian Donzella   Vedi letture
Prato allo Stelvio - Giorno 4 col rinnovo di Barillà. E domani arriva Kucka

Si è chiuso il quarto giorno di fatiche per il Parma dal ritiro di Prato allo Stelvio. I gialloblù, in questo venerdì, hanno sostenuto nuovamente una doppia seduta, così come già accaduto nei giorni precedenti. È stata anche la giornata di Antonino Barillà che ha rinnovato il proprio contratto fino al 2022. Ai microfoni ha parlato l'ex Trapani ma anche Simone Iacoponi.

MATTINA - Palestra, qualche ostacolo e poi via col pallone. La prima seduta crociata si è basata su un lavoro collettivo per gruppi. Il primo, formato dai giocatori offensivi e guidato da mister D’Aversa, ha provato i primi schemi della stagione, con i portieri che si sono ben disimpegnati sulle conclusioni ravvicinate dei gialloblù. L’altro gruppo, con il resto dello staff, ha disputato una partitella a più porte in un campo secondario.

LE PAROLE DI IACOPONI - "La scelta di Parma? Direi che è stata azzeccata. Scendere di categoria ma arrivare in una piazza così importante con un progetto ambizioso è stata la svolta della mia carriera. La Serie A  per me era una scommessa dato che non avevo mai fatto questa categoria. Volevo mettermi in gioco e fare 38 presenze per me è stata una bellissima soddisfazione". Parole sincere di Simone Iacoponi, difensore gialloblù, stakanovista dell'ultima stagione in A, intervistato dai giornalisti presenti al ritiro altoatesino.

IL RINNOVO DI BARILLA' - Fino al 2022. È la scadenza del contratto che ha firmato il centrocampista crociato, tra i più performanti nel campionato scorso. E ai nostri microfoni, si è così espresso pochi minuti dopo l'ufficialità: "Sono molto contento per il rinnovo, ringrazio la società, il direttore e il mister per la fiducia che mi hanno dato, cercherò di ripagarli in campo. Il ritiro? Ricominciare è sempre bello, anche perché non si vede l’ora di riprendere i ritmi". 

POMERIGGIO - Ancora tanta palla, ancora tante esercitazioni, ancora tanti schemi. La seconda seduta è stata similare alla prima, con pochissima corsa e tanto pallone. Al termine dell'allenamento, anche qualche tiro a basket per alcuni dei ducali. Lavoro personalizzato solamente per Fabio Ceravolo, con Bruno Alves tranquillamente in gruppo. Domani, infine, sarà il giorno di Juraj Kucka: da capire se già in mattinata sarà in campo con i compagni.