Grossi (Gazzetta di Parma): "Crociati bravi nell'approccio. Faggiano seguito da altre squadre, ma potrebbe restare"

13.03.2019 19:07 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Grossi (Gazzetta di Parma): "Crociati bravi nell'approccio. Faggiano seguito da altre squadre, ma potrebbe restare"

Ospite di Lazio Style Radio, il giornalista della Gazzetta di Parma, Paolo Grossi, ha fatto il punto della situazione sulla squadra crociata in vista del match con la Lazio. Queste le sue parole: "Il Parma dei primi tempi è una squadra tra secondo e terzo posto. Approccia bene la partita, poi nella ripresa cala un po' anche perché è la squadra con l'età media più elevata. Il ds Faggiano è molto legato alla proprietà attuale, anche aldilà del calcio, ed è un motivo che lo potrebbe convincere a restare. So però che Fiorentina e Inter lo seguono, mentre l'ipotesi Roma è un po' calata. Il Parma ha qualche problema a centrocampo: senza Scozzarella e Stulac ci sarà Rigoni davanti alla difesa, con Barillà e Kucka. In difesa c'è abbondanza, probabilmente giocheranno Iacoponi, Alves e Gagliolo, con Dimarco sulla fascia sinistra. Sprocati? Sta giocando poco, ma l'allenatore crede in lui. Diventerà del Parma a giugno, perciò penso che lo vedremo all'opera".