Frattali: "A Parma non ero in uscita, ma volevo giocare"

18.07.2019 22:44 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Frattali: "A Parma non ero in uscita, ma volevo giocare"

In una intervista concessa a TeleBari, il neo portiere biancorosso Pierluigi Frattali ha così parlato del suo trasferimento in Puglia: "L'ambizione è quella di fare una nuova scalata, come quella di Parma. In Emilia abbiamo avuto delle difficoltà, ma le cose quando sofferte son più belle. Il Bari? Appena mi ha chiamato il mio procuratore, ma anche Di Cesare, ho dato subito la mia disponibilità. E' una piazza che dà tanto: mi piace, mette pressione. E' più bello dover provare a vincere a tutti i costi. A me piacciono le sfide: l'anno scorso ho giocato poco e niente. A me piace scendere in campo e giocare: a Parma non ero in uscita ma io ho motivato le mie scelte dicendo che volevo giocare, piuttosto che andare in B in piazze che non mi piacevano, ho preferito Bari perché merita tanto. Sono felicissimo. Ho trovato una società solida ed ex miei compagni: mi sto trovando bene. Il campionato di C? Ricordo a Parma che non ero più abituato quando scesi di categoria: ho provato sulla mia pelle che è un campionato difficile, ci sono calciatori che potevano fare carriere importanti, spero ci siano pochi momenti difficili, ma ci saranno sicuramente. Alla lunga la qualità della squadra uscirà fuori", si legge su TuttoBari.com.