Dezi semina dubbi: dopo un ritiro così, è giusto lasciarlo andare?

21.07.2019 21:49 di Sebastian Donzella   Vedi letture
Dezi semina dubbi: dopo un ritiro così, è giusto lasciarlo andare?

Un ritiro da primo della classe. Jacopo Dezi, in questi quindici giorni a Prato allo Stelvio, ha convinto praticamente tutti. A cominciare da mister D'Aversa che, nella prima e unica intervista in terra altoatesina, ha avuto solo parole al miele per il centrocampista classe '92. "Da parte mia ci sarà grande dispiacere per chi dovesse andar via, soprattutto per Jacopo Dezi che sta dimostrando di essere un grande professionista, dentro e soprattutto fuori dal campo. Meriterebbe anche di rimanere qui, poi ognuno fa le sue scelte, ma quest'anno mi sta stupendo", le parole del tecnico crociato, inequivocabili nella forma ma non nella sostanza.

Perché l'accordo con l'Empoli c'è ma la presenza dell'ex Napoli fino all'ultimo giorno di ritiro ha stupito un po' tutti, con le visite mediche in Toscana che sembravano realtà già a metà settimana. E così qualche tifoso (e anche qualche addetto ai lavori) inizia a pensare che Dezi potrebbe, in extremis, non abbandonare il gialloblù. Elucubrazioni mentali e non notizie, attenzione. Anche perché in cadetteria troverebbe molto più spazio che in A con i ducali. Eppure, vista l'applicazione, la perseveranza, la voglia, la simpatia e anche la qualità di questi giorni, a lasciarlo andare via, dispiacerebbe veramente tanto.