D'Aversa a Sky: "Bravi tutti, ma pensiamo già all'Inter. Inglese? Il medico ha escluso la frattura"

20.10.2019 20:17 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
D'Aversa a Sky: "Bravi tutti, ma pensiamo già all'Inter. Inglese? Il medico ha escluso la frattura"

Intervenuto ai microfoni Sky, il tecnico crociato Roberto D'Aversa ha esaltato la prova della sua squadra dopo il largo successo sul Genoa: "I ragazzi stanno facendo un grande campionato. Anche stasera, nonostante delle assenze, hanno fatto un'ottima prestazione".

Inglese si è infortunato, ma Cornelius fa ben sperare.
"Il medico ha escluso la frattura per Roberto, domani conosceremo l'entità dell'infortunio. Dispiace, ma vedere far bene gente come Dermaku e Cornelius è una soddisfazione: lavorano duramente durante la settimana e vengono premiati quando vengono chiamati in causa".

Questo Parma gioca più alto rispetto al passato.
"Molto dipende dalle caratteristiche dei giocatori che si hanno a disposizione, devo dire che quest'anno la qualità della rosa è migliorata. Però sappiamo benissimo che la Serie A, nel momento in cui si molla qualcosina, è un campionato molto difficile. Pertanto dobbiamo cercare sempre di interpretare le gare come stasera".

Oggi avete imposto il vostro gioco. E' un importante passo in avanti:
"Siamo partiti molto forte, con due occasioni clamorose. Poi abbiamo avuto un momento di difficoltà, ma nell'arco dei 90' i ragazzi hanno spinto dall'inizio alla fine: il risultato rispecchia l'andamento della gara. Rispetto ad altri incontri, stasera abbiamo concretizzato al meglio la mole di gioco".

Un salto in avanti c'è stato?
"Era importante, perché era uno scontro diretto. Non dimentichiamo qual è il nostro obiettivo, dobbiamo essere ad accantonare subito questa gara e pensare al prossimo match, che è molto difficile".

Che fotografia ti rimarrà di questo Parma?
"Ho già in mente la fotografia della gara contro l'Inter, che sarà molto difficile. Nel calcio bisogna far parlare il campo, come abbiamo fatto stasera. Dobbiamo andare a San Siro a cercare di mettere in difficoltà i nerazzurri".