Chievo ultimo in tutte le statistiche: occhio però ai cinque pareggi

06.12.2018 17:15 di Sebastian Donzella  articolo letto 215 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Chievo ultimo in tutte le statistiche: occhio però ai cinque pareggi

Sulla carta Parma-Chievo Verona non dovrebbe avere molta storia. Da un lato i ducali, grande sorpresa di questa serie A con 20 punti raccolti in 14 partite (affrontando Juve, Inter, Napoli, Milan e Lazio), dall’altro un club allo sbando dal punto di vista della graduatoria, ultimissimo con due sole punti a ben undici lunghezze dalla salvezza. E, soprattutto, senza aver mai raggiunto una vittoria. Il Chievo, fin qui, è ultimo in tutte le statistiche: peggior attacco con undici reti all’attivo, peggior difesa con 31 gol al passivo, ovviamente peggior differenza reti (meno venti fin qui). E poi, come già visto, minor numero di vittorie e anche maggior numero di sconfitte (nove). In più peggior andamento casalingo e anche in trasferta, relativamente con tre e due punti.

L’unica classifica in cui i clivensi sono primi è quella, poco virtuosa, del numero di allenatori in stagione: debutto per D’Anna, passaggio a Ventura, con non poche polemiche, e adesso mister Di Carlo. I ducali, però, non dovranno rilassarsi guardando delle statistiche pessime come queste, anzi. Gli uomini di D’Aversa dovranno fare attenzione ai cinque pareggi fin qui raccolti dai veneti (con tre punti tolti per la penalizzazione). Guai, insomma, a farsi ammaliare dalla cenerentola.