Carmignani: “Finalmente salvezza. D’Aversa e il club devono chiarirsi velocemente”

20.05.2019 23:42 di Sebastian Donzella   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Carmignani: “Finalmente salvezza. D’Aversa e il club devono chiarirsi velocemente”

Gedeone Carmignani, ex tecnico crociati, dalle colonne di SportParma ha commentato la permanenza in Serie A dei crociati: “Finalmente è arrivata la salvezza matematica, anche se la partita con la Fiorentina è stata tiratissima, dove le occasioni si sono sprecate da entrambe le parti. E’ stato bravo il Parma a interpretare la partita nel modo giusto, visto le assenze importanti di Inglese e poi Gervinho. E’ stato il giusto premio dopo un ottimo girone d’andata; il Parma è mancato solo negli ultimi 3 mesi a causa degli infortuni. Ma è anche evidentemente che ha speso tanto all’inizio”.

Sul pubblico: “La spinta del Tardini è una caratteristica, una costante della città di Parma. Tutto l’ambiente Parma ha sempre dimostrato grande coesione nei momenti più difficili; caratteristiche che hanno fatto conquistare questa importante vittoria, che risolve nel migliore dei modi i dubbi e le incertezze dell’ultimo periodo. Salvezza meritata”.

Sul futuro di D’Aversa: “Ora la palla passa al mister e alla società, l’auspicio è che le decisioni siano immediate e chiare. Allenatore e dirigenti devono chiarirsi in modo limpido e veloce. La società deve fare le sue proposte e l’allenatore presenterà le sue richieste. Poi decideranno cosa fare. La società sa cosa serve, anche perché molti giocatori andranno via a giugno. Se uno va ad analizzare tutto, D’Aversa e la società hanno lavorato molto bene in questi anni, dalla C alla A insieme. Non è facile fare quello che ha fatto il Parma”.

Sull futuro del club: “Poi la società deve essere chiara e dire quali sono i programmi per il futuro. Come si va avanti o come non si va avanti. La città deve essere vigile in queste settimane. Non si può aspettare l’estate per capire cosa si farà. Ognuno è libero di prendere le sue decisioni, sarebbero tutte legittime dopo tutto quello che è stato fatto. Non credo che D’Aversa pretenderà la luna. A meno che non ci siano altre offerte”.