Bongiovanni: "Parma punta molto sull'educazione alimentare. Nutella? Certo che no"

19.07.2019 22:57 di Sebastian Donzella   Vedi letture
Bongiovanni: "Parma punta molto sull'educazione alimentare. Nutella? Certo che no"

L'attenzione del Parma è altissima, anche a tavola. Per questo Tindaro Bongiovanni, nutrizionista del club crociato, controlla rigorosamente tutti i pasti dei gialloblù, come ha rivelato alla Gazzetta di Parma: "Da tempo stiamo portando avanti e affinando una metodologia che ci permette di migliorare la condizione dell' atleta e di lavorarci in modo sempre più personalizzato. Quest' anno ad esempio studiamo lo status dei microorganismi intestinali. L'intestino con i suoi batteri e funghi rende diverso un atleta dall' altro, così si può intervenire quando e come serve. Poi effettuiamo test salivari per analizzare fatica e recupero, oltre ai test ematici periodici che consentono una supplementazione mirata. Nutella? Certo che no, e da tempo. Più che altro faccio ammattire il cuoco, ma io punto molto sull' educazione alimentare, spiegando ai singoli giocatori il perché delle scelte in modo che una linea venga condivisa e non imposta".