Due idee per l'attacco della prossima stagione: piacciono Verdi e Destro

10.05.2019 13:25 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Due idee per l'attacco della prossima stagione: piacciono Verdi e Destro

Il Parma dovrà fare alcuni innesti nel reparto avanzato per la prossima stagione, considerando che difficilmente Roberto Inglese potrà essere confermato per via dell'alto prezzo fissato dal Napoli per il suo cartellino. Così gli occhi di Daniele Faggiano si sono spostati su Mattia Destro, vecchio pallino del ds crociato, e Simone Verdi, in uscita da Napoli dopo una stagione sottotono.

Destro, prolungamento o cessione - Daniele Faggiano non ha mai nascosto il suo apprezzamento per Mattia Destro, attaccante del Bologna che è tornato a segnare sotto la cura Mihajlovic. E proprio il tecnico serbo nutre profonda stima nei confronti del suo attaccante, che però ha il contratto in scadenza a giugno 2020. Così, come riportato da Il Corriere dello Sport, la dirigenza del Bologna dovrà decidere nei prossimi giorni se offrire a Destro il prolungamento del contratto o se mettere l'attaccante sul mercato. Nel caso in cui si decidesse di lasciare partire l'attaccante il Parma sarebbe in pole position per accaparrarsi l'ex Milan e Roma. 

Verdi, a Napoli non ha convinto - Secondo quanto riportato dal portale Sportal.it, sembra essere arrivata ai titoli di coda l'avventura di Simone Verdi al Napoli. L'attaccante, complici anche alcuni problemi fisici, non è riuscito a fare breccia nel cuore di Carlo Ancelotti e sarà quindi messo sul mercato. Il Parma pensa all'ex Bologna ma ci sono due ostacoli non di poco conto a condizionare l'esito della trattativa: il cartellino del classe 1992 è stato pagato 25 milioni dai partenopei e il calciatore percepisce 1,8 milioni a stagione. L'ottimo rapporto vantato con gli azzurri dall'uomo mercato dei ducali, Daniele Faggiano, è una buona base di partenza. Ma, naturalmente, non può bastare.