127 giocatori in sospeso tra prestiti e scadenze: serve accordo entro il 30 giugno

05.06.2020 12:20 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
127 giocatori in sospeso tra prestiti e scadenze: serve accordo entro il 30 giugno

Dopo la battaglia per la ripartenza del campionato ora il fronte si sposta sulla scadenza del 30 giugno, con oltre 120 giocatori "sospesi" nel limbo dei contratti in scadenza tra prestiti e termine degli accordi ma, che dovranno accordarsi con i rispettivi club per prolungare la permanenza fino a fine stagione. Ma anche i giocatori che stanno già trattando un futuro altrove si dovranno mettere l'anima in pace e continuare a giocare in attesa di un cambio di maglia che avverrà in ritardo rispetto al solito.

La stampa di oggi riporta comunque come la soluzione non sia una cosa scontata come sembra, perché se tutte le parti in causa non sono d'accordo, i vincoli si sciolgono e i giocatori possono fare ritorno alle proprie squadre senza però poter giocare. Da Pjanic a Lautaro che trattano l'addio per andare al Barcellona, passando per Kulusevski o Petagna che sono già di Juventus e Napoli ma che con tutta probabilità termineranno la stagione con Parma e SPAl, i casi sono molteplici e qualcuno potrebbe non concludersi nel migliore dei modi. Si attende dunque una linea guida comune dettata dalla FIGC.