Rigoni: "Oggi partita con tensione a mille, era importante interrompere la serie negativa"

02.03.2019 19:20 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Rigoni: "Oggi partita con tensione a mille, era importante interrompere la serie negativa"

Intrattenutosi nella mixed zone dello stadio Castellani, il centrocampista gialloblu Luca Rigoni ha così commentato il 3-3 di Empoli: "C'è un po' di rammarico, perché siamo andati in vantaggio per tre volte. Ci giocavamo tanto, purtroppo abbiamo commesso degli errori che abbiamo pagato a caro prezzo. Solitamente, quando andiamo in vantaggio, ci difendiamo molto bene: dobbiamo eliminare quanto prima questo genere di errori".

Dopo il vantaggio, avete lasciato troppo spazio all'Empoli.
"Credo che abbiamo avuto anche l'occasione del 4-2 con Inglese e Barillà. Dovevamo essere più cinici e più attenti nella nostra area: gol così sono evitabilissimi".

Come hai vissuto l'occasione del gol? Loro hanno un po' protestato.
"Non lo so. Io ho ricevuto una gran palla da Bruno Alves e ho fatto gol, sono contento. L'importante oggi era conquistare un risultato positivo e interrompere la serie negativa".

Questo punto può darvi maggiore fiducia?
"Non dimentichiamo che abbiamo giocato contro Juve, Napoli e Inter: ci può stare di perdere qualche partita. Però la determinazione c'è sempre stata. Dobbiamo correre, ci sono tante altre partite da giocare: dobbiamo conquistare la salvezza il prima possibile".

Quanto manca al raggiungimento dell'obiettivo?
"Oggi abbiamo fatto la nostra partita. Il Parma ha sempre dimostrato di giocare bene le partite, non arrivavano solo i risultati. Oggi siamo stati bravi, era una partita con tensione a mille. Abbiamo dimostrato di essere vivi, dobbiamo continuare così fino a fine campionato".

Che cos'è che non va in fase difensiva?
"Ci sono stati errori individuali. Dobbiamo invertire questi episodi e stare più attenti sulle palle inattive".

Dopo partite come questa, che cosa vi dite?
"Sarà il mister ad analizzare la partita, poi cominceremo a preparare il match col Genoa. Cercheremo di migliorare in settimana".

Vista la classifica, non c'è il pericolo che la squadra si rilassi un po'?
"No. Abbiamo avuto un periodo negativo, ma abbiamo incontrato squadre superiori tecnicamente. Dobbiamo continuare partita dopo partita, e dare il massimo di noi stessi. Più punti faremo e più saremo contenti di noi".