Iacoponi: "Abbiamo mollato un attimo, non dovevamo farlo. Non succederà più"

27.01.2019 19:10 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Iacoponi: "Abbiamo mollato un attimo, non dovevamo farlo. Non succederà più"

Intrattenutosi nella mixed zone dello stadio Tardini, il difensore gialloblu Simone Iacoponi ha così parlato dopo il derby con la SPAL: "Abbiamo un grande rammarico, perché la partita l’avevamo messa su sul binario giusto, come volevamo. Bisogna essere più bravi una volta che si subisce gol, a non cadere e a rialzarci subito, perché può succedere. Questo é stato l’errore più grosso che abbiamo fatto. Peccato, perché é un errore che ci è costato pesantemente. Ora dobbiamo pensare alla prossima partita, il nostro obiettivo è la salvezza: ancora non è arrivata, perciò dobbiamo continuare a far punti".

La SPAL non sembrava in grado di rimontare.
"Stavamo facendo la partita giusta, bloccando le loro soluzioni più importanti. Dovevamo continuare a fare quello che stavamo facendo, anche dopo aver preso gol. Abbiamo mollato un attimo, non dovevamo farlo: è stato un errore che non ricommetteremo".

Avete avuto un paio di occasioni nel finale.
"Sì, ha fatto una bellissima parata Viviano, ci sta. Però bisogna cercare di non farsi abbattere dopo un gol subito: è già successo, non deve più succedere".

Vi hanno messo in difficoltà i cambi di Semplici?
"Più che le mosse di Semplici, abbiamo fatto l'errore di mollare dopo il gol preso. Forse c'era la paura che potessero rimontare dopo una bellissima partita".

Come si reagisce dopo un ko così?
"Bisogna continuare a lavorare come abbiamo sempre fatto. Le potenzialità ci sono, quindi non vedo dove sia il problema. Dovremo lavorare sugli errori".

Cosa vi ha detto D'Aversa dopo il match?
"Non c'è stato un confronto, ne riparleremo alla ripresa degli allenamenti

Ora affronterete Juve e Inter.
"Sì, sono gare molto complicate. Chiaramente ce la giochiamo, cercheremo di portare a casa qualche punto

Può servire questa sconfitta?
"Sarebbe stato meglio se non ci fosse stata, però sicuramente fa riflettere. Può servire per non commettere più i soliti errori".