Faggiano: "Non abbiamo nessun rimpianto sul mercato. Caceres troppo esoso per noi"

31.01.2019 21:55 di Nico D'Agostino  articolo letto 1714 volte
Faggiano: "Non abbiamo nessun rimpianto sul mercato. Caceres troppo esoso per noi"

Raggiunto dai microfoni di Sportitalia presso l'Hotel Da Vinci di Milano, sede del calciomercato invernale, il ds del Parma Daniele Faggiano ha così risposto sull'esito di questa sessione della sua squadra: "Non si danno voti al mercato di gennaio, ma a giugno. Ci tengo a ringraziare anche chi è andato via perché ha fatto la storia del Parma. Si vince e si perde in campo e nelle trattative, non ho nessun rimpianto, nemmeno Caceres che era un giocatore troppo costoso per noi che dobbiamo guardare anche al bilancio: ma la sua carriera parla per lui". 

Non si poteva fare uno scambio Caceres-Bruno Alves?
"L'interesse per Bruno Alves è nato dopo, io Caceres l'avevo trattato già prima".

Importante l'operazione Brazao.
"Crediamo nel giocatore, è di prospettiva. Ci aiuterà ad ottenere risultati positivi anche a livello economico, anche se lo vedremeo poco perché è impegnato in Nazionale.".

E' sorta qualche polemicuccia nell'affare Machin?
"Mi dispiace che il suo procuratore si sia un po' arrabbianto, ma io parlo con chi di dovere e con la società non c'era nessun problema".

Interessante anche Schiappacasse preso dall'Atletico.
"E' un giocatore un po' particolare, un classe '99 con molti colpi e a volte qualche colpo di testa caratteriale: sarà con noi un anno e mezzo in prestito e poi vedremo di fissare un bel riscatto. In attacco abbiamo deciso di puntare su Ceravolo perché conosce bene l'ambiente, non aveva senso fare delle operazioni tanto per farle. Ora pensiamo solo alla gara di sabato contro la Juventus”.