Il muro - Simone Iacoponi: quando c'è lui non si passa

16.11.2019 20:00 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Il muro - Simone Iacoponi: quando c'è lui non si passa

E' Simone Iacoponi il vero "muro" del Parma in questa stagione sino a questo momento. Il difensore toscano, arrivato a metà della stagione in Serie C del Parma dalla Virtus Entella, è sempre stato uno dei fedelissimi di mister D'Aversa. Il tecnico abruzzese ci ha visto giusto: anche dopo la promozione in Serie A ha sempre puntato su di lui, ed è stato ripagato dalle ottime prestazioni del centrale.

MURO - Con un totale di 63 contrasti vinti, Iacoponi è il giocatore ad averne vinti di più in casa Parma. Nel conteggio pesa ovviamente anche il fatto che Iacoponi sia stato sin qui il giocatore di movimento più presente: non si è mai assentato, anzi, non ha mai saltato una partita dall'inizio del campionato 2018/2019. Un altro segno evidente della grande fiducia che il mister ripone in lui. Con un anno in più di esperienza nella massima serie, Iacoponi è giunto alla sua seconda stagione da titolare in Serie A. Una stagione, peraltro, in cui si sta dimostrando a suo modo protagonista, dal momento che il numero di contrasti vinti lo pone al secondo posto nella statistica complessiva della categoria.

IL CONFRONTO IN SERIE A - Dicevamo che Iacoponi è il secondo giocatore della Serie A per contrasti. Davanti a lui, infatti, c'è solo Fabio Lucioni del Lecce, che di contrasti ne ha vinti 68, con un rating di 6.35. Lo stesso numero di contrasti vinti da Iacoponi (63) è stato totalizzato dal centrale del Milan, Alessio Romagnoli. Scorrendo, nella classifica dei migliori "muri" della categoria troviamo altri difensori di grande valore, come la sorpresa del Verona, Amir Rrahmani (55), l'esperto Cristian Zapata del Genoa (50) o il promettentissimo bresciano Andrea Cistana (45).