Focus - Infortuni, Parma bersagliato dalla sfortuna. Record Ceravolo

25.04.2018 16:31 di Redazione ParmaLive Twitter:   articolo letto 1612 volte
Focus - Infortuni, Parma bersagliato dalla sfortuna. Record Ceravolo

Quelli capitati ad Alessandro Lucarelli, Gianni Munari, Antonio Vacca e Antonio Di Gaudio sono gli ultimi forfait di una lunghissima lista di infortuni che ha condizionato e sta continuando a condizionare il cammino del Parma in Serie B: basti pensare ad un centrocampo che, ad oggi, avrebbe a disposizione il solo Antonino Barillà per la sfida alla Pro Vercelli. Emblematico il caso di Fabio Ceravolo, bersagliato da quattro diversi infortuni (il secondo è in realtà il riacutizzarsi del primo, ndr) di tipo muscolare/fibroso che lo hanno tenuto fuori per un totale di ventidue giornata dal momento del suo arrivo a Collecchio. Curiosa e sfortunata anche l'esperienza di Amato Ciciretti: arrivato per restare sei mesi e poi infoltire la rosa del Napoli, ha subito tre diversi infortuni che lo hanno tenuto fuori praticamente sempre, impedendo anche lo sviluppo di una adeguata condizione. Ma se centrocampo e attacco piangono, la difesa certo non ride: il recente ko del capitano Lucarelli per rottura meniscale del ginocchio sinistro fa il paio con la lesione muscolare alla coscia destra che da diverse settimane ferma Di Cesare. Andiamo a dare un'occhiata alla lista degli infortuni che quest'anno hanno colpito la rosa ducale, senza pretese di completezza e indicando solo gli stop che hanno costretto i giocatori della Prima Squadra a saltare impegni di campionato. 

Emanuele Calaiò: fuori per sei giornate tra novembre e dicembre per lesione di primo grado a carico del polpaccio sinistro.

Valerio Di Cesare: fuori per undici giornate tra ottobre e dicembre per problema muscolare. Inoltre fuori nelle ultime tre giornate per lesione muscolare alla coscia destra. 

Pasquale Mazzocchi: fuori per due giornate a dicembre per risentimento agli adduttori di sinistra. Fuori per due giornate a febbraio per ematoma interno all’occhio da trauma contusivo bulbare. 

Antonio Junior Vacca: fuori una giornata a marzo per affaticamento muscolare. 

Alessio Da Cruz: fuori nelle ultime sette giornate per lesione agli adduttori destro e sinistro.

Jacopo Dezi: fuori nell'ultima giornata per elongazione tendinea.

Alessandro Lucarelli: fuori attualmente per rottura meniscale del ginocchio sinistro. 

Gianni Munari: fuori una giornata a dicembre per problemi muscolari. Fuori tre giornate a febbraio per problemi muscolari. Fuori attualmente per rottura legamento crociato anteriore. 

Simone Iacoponi: fuori una giornata a marzo per fastidio muscolare.  

Amato Ciciretti: fuori per infortunio muscolare alla coscia anteriore destra per tre giornate a gennaio. Fuori per due giornate a febbraio per lesione di primo grado alla coscia posteriore destra. Fuori per tre giornate a marzo per risentimento muscolare ai flessori della gamba sinistra. 

Matteo Scozzarella: fuori nelle ultime nove giornate per lesione focale al tendine d'Achille. 

Antonio Di Gaudio: fuori per tre giornate a febbraio per problemi muscolari. 

Roberto Insigne: fuori per due giornate a marzo per problemi muscolari. 

Luca Siligardi: fuori per una giornata ad aprile per influenza. 

Manuel Scavone: fuori nelle ultime quattro giornate per lesione muscolare alla coscia sinistra. 

Fabio Ceravolo: fuori per sei giornate tra settembre e ottobre per riacutizzarsi della sofferenza al tendine dell’adduttore destro. Fuori per undici giornate tra ottobre e dicembre per lesione da avulsione miotendinea degli adduttori di destra. Fuori nelle ultime cinque giornate per lesione muscolare al bicipite femorale.