PL - Minelli, l'amico di infanzia: "Questo ritiro lo porterà con sé per tutta la carriera"

01.08.2019 15:39 di Sebastian Donzella   Vedi letture
Minelli
© foto di Sebastian Donzella
Minelli

Alessandro racconta Alessandro. Merisio racconta Minelli. L'amico di infanzia del neo-difensore gialloblù, dopo aver seguito l'ex Rende anche in ritiro, ha analizzato la carriera del centrale gialloblù a ParmaLive.com

L'Inter da piccolo e il Parma da grande. Ma questa volta non è settore giovanile.
"Già, questa è tutta un'altra cosa. Di sicuro queste settimane in ritiro con grandi giocatori e un campione d'Europa come Bruno Alves a fianco, l'hanno fatto crescere. Anche solo nell'osservare i loro modi di essere professionisti, di toccare in un certo modo la palla o di fare un determinato movimento. Quello estivo è un bagaglio che si porterà dietro per tutta la carriera".

Fino a pochi mese fa il Rende, in Serie C. Un bel salto...
"Uno stacco importante, i ritmi sono diversi. In Calabria ha fatto molto bene dopo lo svincolo dalla Primavera B di Pescara. Si è messo in mostra in un girone molto difficile come quello del sud, ha pure segnato. È stata una stagione ottima, non a caso il Parma se n'è accorto e l'ha tesserato". 

Il mercato, per lui, è ancora aperto...
"Speriamo possa rimanere al Parma anche se non sarà semplice. Se verrà girato in prestito non sarà però un problema per lui. Così come affronterà nel migliore dei modi un'altra destinazione in giro per l'Italia".