PL - Germoni: "Domani tifo Lazio ma di Parma ho bei ricordi. Lulic? Iacoponi lo fermerà"

@ESCLUSIVA PARMALIVE - RIPRODUZIONE RISERVATA
16.03.2019 20:30 di Sebastian Donzella   Vedi letture
Germoni in gialloblù
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Germoni in gialloblù

E' lui l'ultimissimo doppio ex di Lazio-Parma: Luca Germoni, con la formazione crociata, ha collezionato cinque presenze nella prima parte di stagione in B, poco più di un anno fa. Il terzino cresciuto nella Lazio, attualmente alla Juve Stabia, seguirà quindi con un occhio particolare la sfida tra biancocelesti e ducali. ParmaLive.com lo ha intervistato alla vigilia del match.

Luca sii sincero, chi tiferai? 
"Per la Lazio, come faccio ogni settimana anche se ho dei bei ricordi di Parma"

Ripensando al tuo passato al Parma, cosa non è andato per il verso giusto? Forse mister D’Aversa preferiva i giocatori più esperti? 
"Ci sono annate magari che non vanno come ti aspetti. L'anno prima avevo disputato 30 partite in serie B e magari andare a Parma non è stata la scelta giusta per la mia crescita. Diciamo che forse avevo fatto il passo più lungo della gamba, magari il mister non mi riteneva pronto".

Pensavi che il Parma potesse essere così in alto in classifica?
"Conoscendo un po’ dei ragazzi che sono lì, dico di sì. E anche dopo aver visto il grande mercato che ha fatto il direttore: fa sempre scelte mirate e mai banali".

Ti aspettavi un rendimento così alto in Serie A da Barillà, Iacoponi e Gagliolo?
"Onestamente me l'aspettavo alto, ma non pensavo a questi livelli, però sono felicissimo perché ho un bel rapporto con tutti e spero che da qui alla fine riescono a continuare su questa strada".

Sulla corsia destra, la tua d'ordinanza, ci sarà il duello Iacoponi-Lulic. Come andrebbe limitato il bosniaco?
"Simone sa come poter limitare l'avversario perché sicuramente avrà studiato un po’ i movimenti. Poi bisogna vedere cosa succederà una volta scesi in campo: sono entrambi giocatori forti, vedremo chi avrà la meglio".

@ESCLUSIVA PARMALIVE - RIPRODUZIONE RISERVATA