L'ennesimo capolavoro di Daniele Faggiano: ad inizio mese mancava la torta, ora c'è anche la ciliegina

16.07.2019 23:19 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
L'ennesimo capolavoro di Daniele Faggiano: ad inizio mese mancava la torta, ora c'è anche la ciliegina

In attesa delle ultime ufficialità, il Parma, al 16 di luglio, può dire di avere una formazione praticamente al completo. Ma basta tornare indietro di nemmeno dieci giorni e la rosa del Parma era un cantiere aperto a cui mancavano pedine in ogni settore del campo: qui parte il vero capolavoro, l'ennesimo, di Daniele Faggiano. Prima il tesseramento di Vincent Laurini, con la fascia destra sistemata, poi Luigi Sepe ed Alberto Grassi per mettere a posto porta e mediana. E nel frattempo nel centrocampo crociato è stata inserita anche una mezzala di esperienza internazionale come il brasiliano Hernani, arrivato dallo Zenit. 

Ma non è finito qua il lavoro del direttore negli ultimi dieci giorni: mancano le mosse ancora da ufficializzare, a partire da Yann Karamoh, un colpo offensivo di altissimo livello e pagato a caro prezzo ad una società amica come l'Inter, passando per Andreas Cornelius e Dejan Kulusevski, trattative chiuse in giornata, senza dimenticare Giuseppe Pezzella, anche lui a pochi dettagli dalla firma con il Parma. Quattro mosse che vanno a sistemare le ultime caselle scoperte nello scacchiere tattico di mister D'Aversa, regalando anche ricambi più che validi.

E se i crociati dieci giorni fa si trovavano con una rosa completamente da rivoluzionare, e per stessa ammissione del presidente Pizzarotti "mancava ancora la torta", oggi il Parma ha ufficializzato addirittura la ciliegina: Roberto Inglese fa ritorno in gialloblu, andando a completare una rosa ora di assoluto rispetto, che richiede forse un ultimo ritocco nel reparto difensivo. 

Ma non è tutto. Il Parma si ritrova ora con una rosa completa che può contare su titolari importanti e su riserve di alto livello in ogni settore del campo, proprio come chiedeva mister D'Aversa che voleva una rosa più lunga. Senza dimenticare un dettaglio importante, il più importante: tutti i giocatori sono o diventeranno di proprietà del Parma, ad esclusione del solo Kulusevski. La torta c'è, la ciliegina anche, ora per Daniele Faggiano più di un mese di tempo per fare le ultime guarnizioni: poi toccherà a mister D'Aversa presentarla e farla gustare al grande pubblico.