Krause, il presidente che va controcorrente: teniamocelo stretto. Domani altra grande occasione per Mihaila: speriamo di godercelo a lungo

27.03.2021 22:40 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
Krause, il presidente che va controcorrente: teniamocelo stretto. Domani altra grande occasione per Mihaila: speriamo di godercelo a lungo
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Entusiasmo da vendere, tante idee e grandi ambizioni. Kyle Krause è il presidente che tutti sognano: un imprenditore di successo che sa perfettamente come costruire qualcosa di importante attraverso dedizione, sacrificio e visione a medio-lungo termine. In un calcio ormai sempre più improntato al business, il numero uno crociato è un po' una mosca bianca: la sua passione per il calcio supera di gran lunga il desiderio di monetizzare, e i capitali investiti fino a questo momento per provare a salvare il Parma dal baratro della B ne sono la dimostrazione lampante. Neanche l'eventuale retrocessione sembra spaventare Krause, che continua imperterrito a lavorare per assicurare un futuro radioso alla società ducale: una società che spera di vedere tra tanti anni addirittura nelle mani dei propri nipoti. Insomma, stiamo parlando di un presidente senza dubbio controcorrente, una vera rarità da preservare e da tenere ben stretta.

Altro gioiello da tenerci stretto è Valentin Mihaila, talentino sbocciato con D'Aversa e destinato a diventare - se sarà bravo a tenere i piedi per terra e ad allenarsi sempre con determinazione - uno degli attaccanti più interessanti dell'intero panorama europeo. La conferma è arrivata due giorni fa, con l'eurogol rifilato alla Macedonia che ha mandato in visibilio i tifosi crociati e scatenato ulteriormente l'interesse dei grandi club nei suoi confronti. La speranza è che tutti questi fari proiettati su di lui non lo accechino: del resto il talento è una pianta da coltivare e far crescere con cura e senza fretta. Perciò niente appagamento e testa solamente al Parma, club che gli consentirà di diventare grande senza assilli e pressioni. E intanto domani per il giovane nazionale rumeno c'è una nuova allettante opportunità per mettersi in mostra: contro i giganti della Germania sarà una gara delicata ma assai stimolante per Mihaila, che avrà la possibilità di mettere un altro mattoncino importante nel suo personalissimo percorso di crescita.