Prossimi avversari: Genoa, tra l'eredità di Piatek e la ricerca della salvezza

04.03.2019 20:42 di Giuseppe Emanuele Frisone  articolo letto 260 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Prossimi avversari: Genoa, tra l'eredità di Piatek e la ricerca della salvezza

Nel prossimo turno di campionato, il Parma tornerà a giocare tra le mura amiche - in cui non ha ancora vinto in questo girone di ritorno. L'avversario questa volta si chiama Genoa, con i grifoni guidati da un grande ex come Cesare Prandelli. Sarà anche una sfida tra squadre appaiate in classifica, visto che entrambe hanno 30 punti: un bel bottino per compagini che hanno come obiettivo la salvezza, ma che ancora devono raggiungere la certezza della permanenza nella massima serie. Il Genoa si presenta alla sfida del Tardini dopo un pari casalingo un po' deludente contro il pericolante Frosinone, che non ha permesso ai rossoblu il sorpasso in classifica allo stesso Parma. E' un Genoa che comunque ha ripreso a far punti, nonostante la cessione eccellente del bomber polacco Krysztof Piatek al Milan. Finora, il centravanti è stato ben sostituito dal paraguayano Sanabria (tre reti in sei gare), sebbene nelle ultime due partite l'ex Roma non sia riuscito a trovare la via del gol.

Ugual numero di punti in graduatoria ma stato d'animo diverso invece per il Parma. Anche i crociati arrivano da un pareggio contro un'altra squadra in lotta per la salvezza, l'Empoli. Tuttavia, i crociati hanno visto sfumare la vittoria negli ultimi minuti dopo averla assaporata, e la vittoria manca dalla prima giornata del girone di ritorno. Il fatto di essere tornati a far punti proprio contro i toscani può dare comunque nuova linfa e autostima a una squadra che, nelle ultime settimane, aveva perso un po' di quella brillantezza che ha caratterizzato il grande girone d'andata dei ragazzi di D'Aversa. Insomma: situazioni simili ma per certi diversi anche molto differenti. Al Tardini non è una partita decisiva magari, ma certamente può dare slancio in vista della parte finale di campionato, visto che dopo Parma-Genoa mancheranno solo undici giornate alla conclusione del torneo.