Inter, Spalletti a DAZN: "Fatta una buona partita, nel primo tempo ci è mancato qualcosa"

09.02.2019 22:44 di Giuseppe Emanuele Frisone  articolo letto 330 volte
© foto di PhotoViews
Inter, Spalletti a DAZN: "Fatta una buona partita, nel primo tempo ci è mancato qualcosa"

Luciano Spalletti, tecnico dell'Inter, ha commentato così ai microfoni di DAZN il successo sul Parma: "Abbiamo fatto una buona partita, siamo stati ordinati. Dobbiamo rimanere tranquilli, cerchiamo di mettere le nostre caratteristiche dentro la partita. A volte non ci riusciamo e si va sotto il nostro standard abituale. Nel primo tempo ci è mancato qualcosa, il Parma ci ha provato a fare la gara ma non ci è riuscito fino in fondo. Loro poi sono molto bravi nelle ripartenze, perché Inglese sa tenere la palla e Gervinho è devastante negli spazi".

Forse l'Inter gioca meglio con due punte di ruolo:
"Icardi e Martinez sono due prime punte, e bisogna trovare il momento adatto per giocare così. In molti momenti del primo tempo non avevamo ancora trovato la giusta tranquillità, non avevamo in mano la nostra qualità. Sono due giocatori che si somigliano molto, in alcune situazioni non li possiamo sopportare. Ultimamente li ho fatti giocare alcune volte insieme. Perisic stasera ha fatto una grande partita: lui ha reagito alle questioni relative al mercato, da grande professionista. Poi abbiamo sbagliato in cose piuttosto banali, abbiamo concesso situazioni agli avversari che in situazioni normali non sarebbero accadute".

Su Nainggolan:
"Secondo me ha avuto delle vampate di qualità. De Vrij e Skriniar dietro poi l'hanno interpretata bene, hanno sempre conquistato la palla al momento giusto".

Perisic potrebbe giocare più nel mezzo:
"E' una cosa su cui dibattiamo spesso, però quando ai calciatori non riescono le cose spesso si infangano in cose scontate. Ciò gli fa perdere quelle qualità che ha a livello di estro. Lui però può benissimo sviluppare queste caratteristiche, può fare gol di destro perché è nelle sue corde".

Qual è lo stato d'animo di Icardi?
"Non lo so, sicuramente io non gli ho creato nessun problemi. Secondo me ci sono delle cose che vanno chiarite, perché se si lasciano dei discorsi a metà diventa più difficile per tutti. Forse si è fatto qualche discorso di troppo, e ora mi sembra corretto che si parli anche di queste cose".