Fiorentina, Montella: "Ho perso la testa al 93'. L'arbitro ha fischiato tanti mezzi falli in favore del Parma"

19.05.2019 19:13 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
Fiorentina, Montella: "Ho perso la testa al 93'. L'arbitro ha fischiato tanti mezzi falli in favore del Parma"

Intrattenutosi nella sala stampa del Tardini, il tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella ha così parlato dopo il match di Parma: "La squadra non segna, ma crea tantissimo. L'unica spiegazione plausibile è la mancanza di tranquillità, però bisogna superare questo momento".

Al termine del match sei stato allontanato dall'arbitro, quindi non siederai sulla panchina della Fiorentina nel prossimo match.
"E perché? Mica è automatico. Per me non era fallo quello che ha fischiato, così come ne ha fischiati tantissimi così per il Parma. Ho perso la testa al 93', anche per i soli 4' di recupero concessi. Io queste cose faccio un po' fatica ad accettarle: è un mio limite, eh".

Ti aspettavi una squadra così in difficoltà?
"Faccio fatica a commentare le partite. La squadra gioca, dà tutto, poi per ingenuità perde le partite e va tutto male. I ragazzi anche oggi hanno fatto una buona partita".

Nel calcio ci sono dei segnali. I vostri sono tutti negativi:
"Vero, però il nostro destino è ancora nettamente nelle nostre mani. Dobbiamo contare su noi stessi. Questo momento è estremamente difficile, lo vedo come un momento di crescita, anche per me".

Cosa si può chiedere da adesso a domenica prossima?
"Dobbiamo avere determinazione e superare questa situazione, senza paura. Il destino è nelle nostre mani, abbiamo l'obbligo di dare il meglio. Oggi abbiamo fatto un'ottima partita, forse c'è stata un po' di agitazione negli ultimi 30 metri: questo va migliorato".