Chiesa e Biraghi gli ultimi a mollare, disastro Vitor Hugo. Le pagelle di ParmaLive.com

26.12.2018 17:30 di Vito Aulenti Twitter:   articolo letto 782 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Chiesa e Biraghi gli ultimi a mollare, disastro Vitor Hugo. Le pagelle di ParmaLive.com

Lafont 6 - Sfiora la conclusione vincente di Inglese, ma senza evitare il gol. Per il resto, si fa trovare pronto sul tiro-cross di Siligardi direttamente da calcio d'angolo.

Milenkovic 6 - Conferma di essersi adattato al meglio in un ruolo non suo. Si fa ammonire per fallo su Biabiany, ma in compenso mette paura a Sepe con una velenosa conclusione da fuori. E' costretto ad uscire dal campo a fine primo tempo per infortunio. Dal 40' Laurini 5,5 - Pronti via, e anche il francese finisce sul taccuino dei cattivi, condizionando così in qualche modo il prosieguo di gara. Poco propositivo, spinge col contagocce.

Pezzella 6 - Anche lui finisce nella trappola di Biabiany e si fa ammonire. Ma nella ripresa, con un doppio intervento, evita il 2-0 gialloblu fermando ottimamente prima Inglese e poi Siligardi.

Vitor Hugo 4 - Gara letteralmente disastrosa del centrale viola, che prima regala un assist al bacio per l'1-0 di Inglese, poi, con un'altra dormita, rischia di far raddoppiare il centravanti ex Chievo Verona. Al 65' termina il suo pomeriggio da incubo, facendosi espellere.

Biraghi 6 - Non sempre è precisissimo, ma quantomeno riesce a rendersi pericoloso con cross, calci piazzati e tiri da fuori.

Edimilson 6 - Senza dubbio il più lucido del centrocampo toscano. Dal 69' Ceccherini s.v.

Veretout 5,5 - Poco preciso rispetto alle precedenti uscite. Ma quantomeno prova a rendersi pericoloso.

Benassi 5,5 - Molto mobile, è lui a creare la prima palla-gol del match. Col passare dei minuti, però, si spegne. Dal 54' Gerson 5 - Non riesce a dare l'apporto sperato da Pioli. Pecca in precisione e personalità.

Pjaca 5,5 - Tanto spettacolare quanto inefficace. Nel finale ha la palla dell'1-1 ma la spreca sparando addosso a Sepe.

Simeone 5 - Doppio passo indietro rispetto alle ultime prestazioni. Bastoni e Iacoponi non gli lasciano nemmeno le briciole.

Chiesa 6 - Determinato e grintoso come al solito. Corre come un forsennato, ma paga la troppa generosità in termini di lucidità.