Bologna, Inzaghi: "Mi interessa solo fare punti, difendere bassi è quello che volevo"

22.12.2018 21:04 di Redazione ParmaLive Twitter:    Vedi letture
Fonte: dall'inviato Francesco Delendati
Bologna, Inzaghi: "Mi interessa solo fare punti, difendere bassi è quello che volevo"

"Stare bassi ci ha permesso di non soffrire mai e lo fanno tutti in Italia, al momento è questo che stiamo cercando al momento. E’ la seconda partita in cui non subiamo gol, dobbiamo crescere un po’ nella fase offensiva dove anche oggi abbiamo sbagliato molti passaggi. E’ un buon punto quello di oggi, dobbiamo andare avanti su questa strada, al momento mi interessa solamente fare punti. Quando iniziamo le partite giochiamo sempre per vincere, contro Sampdoria ed Empoli abbiamo tecnicamente giocato meglio ma non abbiamo portato a casa nemmeno un punto. Dobbiamo migliorare dal punto di vista tecnico e delle occasioni pur tenendo conto dei nostri limiti".

Gli esterni troppo bassi, sembrava quasi un 5-3-2 nel primo tempo:
"Gli esterni hanno lavorato bene, in fase offensiva dobbiamo avere un po’ più di coraggio. Ma abbiamo speso tanto in fase difensiva, Gervinho non è mai stato pericoloso come solito, non si è mai visto. Alla lunga usciremo da questa difficile situazione di classifica. Orsolini l’ho inserito per sbilanciare un po’ di più la squadra in avanti, ho visto il Parma in difficoltà e ho provato a vincerla con tre attaccanti. Il suo cambio come quello di Destro è stato effettuato per provare a vincere la partita".

Come giudichi la prova di Svanberg?
"Gli stiamo chiedendo troppo, se ci fosse stato Poli oggi avrebbe riposato. Ora cerchiamo di recuperare in vista della Lazio“.

Come giudichi questo Parma?
“Il Parma aveva due giorni di riposo in più di noi e sapevo che fisicamente qualcosa in più poteva avere. Oggi i ragazzi di D’Aversa hanno fatto una buona gara e stanno facendo un buon campionato, gli faccio i complimenti. Ma alla fine credo che il pareggio sia stato il risultato più giusto".

Lo stile delle ripartenze è quello che dobbiamo aspettarci anche nelle prossime due gare?
"E' l’unico che ci permette al momento di portare a casa punti. Anche nelle prossime partite ci comporteremo così".

Come mai non ha fatto il terzo cambio?
"Non l’ho effettuato perché la squadra mi sembrava stesse bene, avevo in mente di togliere Palacio ma ha fatto due grandi accelerazioni”. 

La sfida alla Lazio ora: 
"Sarà molto emozionante sfidare mio fratello Simone mercoledì. Sarà strano trovarci fianco a fianco, spero che vista la loro situazione di classifica possa avere un occhio di riguardo per me".