Playoff dietro l'angolo: la concorrenza per la promozione è spietata

 di Giuseppe Emanuele Frisone  articolo letto 337 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Playoff dietro l'angolo: la concorrenza per la promozione è spietata

I playoff sono sempre più vicini, ma quali sono le avversarie che il Parma dovrebbe temere maggiormente? A tre giornate dalla fine, i verdetti non sono tutti arrivati, ovviamente, ma molte situazioni sono indirizzate. Sicuramente, il Parma troverà negli spareggi molte compagini ben attrezzate per la vittoria finale. Guardando nello stesso Girone B, Pordenone e Padova, già affrontate dai crociati nella regular season, hanno dato prova di essere avversari importanti, sia sotto il profilo del gioco prodotto che della rosa a disposizione. Se il Pordenone sta esprimendo un ottimo gioco, tuttavia, il Padova è in un periodo di crisi che deve cercare di risolvere in vista degli spareggi.

Per quanto riguarda gli altri raggruppamenti, il Girone A sta proponendo un dualismo per il primo posto tra Alessandria e Cremonese, con i grigiorossi avanti di un punto: tra le due uscirà fuori un avversario pericolosissimo per i playoff, con i piemontesi che hanno a disposizione un organico che fa paura, soprattutto in attacco (Bocalon e Gonzalez hanno totalizzato la bellezza di 37 reti in campionato in due, ndr), mentre i lombardi hanno trovato la quadratura del cerchio e sembrano inarrestabili, soprattutto ora che hanno agguantato il primo posto dopo un lungo inseguimento. Attenzione comunque anche alla Giana Erminio, società che sta crescendo molto e che ha disputato sin qui un grande campionato.

Nel Girone C non c'è la matematica, ma salvo cataclismi improbabili sarà il Foggia a centrare la promozione diretta, con Lecce e Matera che, pur non avendo avuto la stessa continuità dei dauni, hanno a disposizione delle rose molto importanti per la Lega Pro. I giallorossi ricordano un po' il Parma come situazione, avendo battagliato con i rossoneri per gran parte del torneo, salvo mollare nelle ultime gare, mentre i lucani, terzi nel girone, hanno dato prova della loro forza andando fino in fondo nella Coppa Italia Lega Pro.

E' chiaro che nessun avversario ai playoff andrà sottovalutato, perché ci sono molte altre formazioni pericolose e, come abbiamo visto nella regular season, chiunque è in grado di sorprendere un avversario più pronto tecnicamente. Quelle che abbiamo menzionato sopra, però, ci sembrano le squadre che per rosa e qualità di gioco forse possono ambire più delle altre alla promozione in B, insieme allo stesso Parma.