VERSIONE MOBILE
 Martedì 2 Settembre 2014
PARMA NEWS
CESENA-PARMA, CHI È STATO IL MIGLIORE IN CAMPO?
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

PARMA NEWS

Parma, Ghirardi: "Le prossime tre partite decideranno la nostra stagione"

23.02.2012 20:03 di Redazione ParmaLive
Fonte: FcParmaTv

A margine della presentazione del progetto con la società cinese, Jiangsu Sainty Football Club, ha parlato il presidente del Parma, Tommaso Ghirardi. Il patron crociato ha analizzato la situazione del Parma in campionato, e in un discorso più di prospettiva la crescita della società in queste stagioni.

"Sono stato al campo di Collecchio oggi ed ho visto molta serenità nei calciatori. Sono contento della gestione di Donadoni e delle prestazioni della squadra. Domenica la squadra mi è piaciuta solo nel secondo tempo, questo è un momento topico per noi, abbiamo tre incontri molto importanti, con Genoa, Napoli e Fiorentina. Tre partite dove ci giochiamo molto della nostra stagione, è chiaro che ritengo che non abbiamo ancora raggiunto nulla, fino ad ora sono in linea con le mie aspettative, in queste tre partite capire di più di questo Parma".

Per quanto riguarda la storia dei deferimenti?
"Siamo in buona compagnia, perchè siamo tutti deferiti. Mi dispiace perchè non ero mai stato deferito e pensavo di non aver fatto nulla per essere deferito, però ho la massima serenità perchè sono cose formali che mi vengono contestate. Il problema è dovuto dal regolamento agenti che c'è in Italia da quello che c'è in Fifa. Sono sicuro che la mia posizione verrà chiarita quando ci sarà questo confronto, mi dispiace solo perchè non ero mai stato deferito, ma sono sereno".

Che obiettivo si deve dare la squadra in queste tre partite? Gioco, punti o mentalità?
"Io partirei dal secondo tempo di Roma, la squadra mi è piaciuta nella ripresa, i ragazzi hanno giocato con più personalità nel secondo tempo. Mi aspetto qualche punto, le prestazioni sono importanti ma contano di più i punti, e credo che in queste tre gare possiamo crescere. Questo è il mio auspicio migliore".

Domenica rivede Pasquale Marino, lo ha più risentito?
"Si, l'ho risentito a Natale, mi ha chiamato per farmi gli auguri, è stato molto gentile. Ci siamo risentiti quando ha iniziato la sua esperienza a Genova, gli ho telefonato per fargli un grande in bocca al lupo".

Le strutture in Cina sono all'avanguardia ed il calcio italiano dovrebbe prenderne esempio, dal punto di vista tecnico il Parma potrebbe avere vantaggi nell'immediato?
"La Cina tutti gli anni continua a stupirci, sotto il profilo economico ha una crescita che non ha eguali in tutto il mondo. Sotto il profilo sportivo eccellono in diversi sport, è una nazione che ha molta voglia di apprendere e crescere, mi ricorda molto l'Italia negli anni '60, avrà dei benefici nel breve tempo".

E' un secondo step dopo il progetto di Dossena?
"Lui è stato fondamentale nel realizzo dell'ufficio di rappresentanza, dopo averla portata a compimento ha preso altre strade. E' stato allenatore di una squadra africana, ora ha l'incarico di riorganizzare delle partite dei mondiali, una persona sempre attiva".

Ribadisce che lo stadio Tardini rimarrà lo stadio del Parma?
"Sono orgoglioso di avere lo stadio Tardini che per me è uno dei migliori stadi d'Italia, porteremo tutta la parte direzionale a Collecchio, già sono iniziati i lavori per il realizzo della palazzina. Ora c'è la campagna elettorale in corso ed ognuno si gioca le sue carte, ma il mio desiderio è restare al Tardini magari con delle migliorie, il minimo sarebbe ricoprire le curve, ad esempio se fossero state coperte giocavamo le due partite che sono state rinviate. La società ha già speso 3 milioni e mezzo da quando sono venuto, ma il mio desiderio è quello di modernizzare il Tardini".

C'è la sensazione che il Parma possa fare sempre di più di quello che fa.
"Ho le mie idee, e quasi sempre le ho manifestate in pubblico. Secondo me noi dobbiamo essere orgogliosi di questa squadra e dei calciatori che ne fanno parte, questi due ultimi anni sono stati anni importanti per il Parma, abbiamo una società solida, ed abbiamo avuto la squadra all'ottavo ed undicesimo posto negli ultimi due campionati. Spesso sento dei commenti in cui si potrebbe fare di più, in cui si vorrebbe andare in Europa, noi stiamo facendo un percorso importante, abbiamo dei calciatori come Giovinco e Floccari, che tre anni nessuno si aspettava di vedere in questo stadio. Stiamo lavorando bene anche sul settore giovanile, il Viareggio ne è un esempio. Come allenatore della prima squadra abbiamo un tecnico che è uno dei più popolari al mondo. Sono felice di questa squadra, il mio desiderio è quello di fare sempre meglio, però club che hanno iniziato i progetti prima di noi e che ora possono dire che giocano per la Uefa ne vedo pochi, per cui io sono molto sereno e concreto, e dico che dobbiamo essere orgogliosi dei calciatori che abbiamo. Con tutte le difficoltà che ci sono in Italia a livello economico stiamo facendo degli ottimi risultati, sarò di parte però io non potrei chiedere di più al mio staff e ai miei calciatori".


Altre notizie - Parma news
Altre notizie
 

ALTRO CHE #ANDIAMOCELAARIPRENDERE. PIUTTOSTO #PENSIAMOASALVARCI

Disastroso l'ultimo giorno di mercato per il Parma: inutile prenderci il giro, tutti gli obiettivi sono stati falliti e persino per cedere Mesbah, per cui spuntava l'interesse di una squadra diversa ogni giorno nelle ultime settimane, è stato necessario farsi caric...

FOCUS - LODI, GRECO E BERTOLACCI: IL PARMA SVOLTA A SINISTRA

Tre giocatori di piede mancino, tre centrocampista molto diversi tra loro ma comunque di qualità, tutti in grado di...

PARMA IMBATTUTO A CESENA NEI PRECEDENTI IN SERIE A

Solo tre precedenti tra Cesena e Parma, almeno per quanto riguarda i campionati di Serie A: la storia volge nettamente a...

CESENA, BISOLI A SKY: "VINCERE STASERA È UN SOGNO CHE SI REALIZZA"

Intervistato ai microfoni Sky, il tecnico del Cesena Pierpaolo Bisoli ha parlato in termini entusiastici della vittoria...

JUAN ANTONIO: "FELICE DELLA FIDUCIA CHE MI È STATA MOSTRATA"

Juan Antonio, nuovo acquisto in casa Parma, ha parlato ai microfoni di Sky dopo la firma con Parma e successivamente con...

SERIE A: LA JUVENTUS COMINCIA DA DOVE AVEVA LASCIATO, BENE MILAN, NAPOLI E ROMA

Comincia benissimo la Juventus, che riprende da dove aveva lasciato nonostante il cambio di allenatore: la truppa di Allegri...

GAZZETTA DI PARMA - E' UN PARMA PIÙ DEBOLE CON CARENZE IN ATTACCO E A CENTROCAMPO

Il Parma che esce da questo mercato, secondo la Gazzetta di Parma, è una squadra indebolita. Clamoroso soprattutto il...
 
Milan 3
 
Roma 3
 
Udinese 3
 
Napoli 3
 
Cesena 3
 
Juventus 3
 
Cagliari 1
 
Palermo 1
 
Sampdoria 1
 
Sassuolo 1
 
Atalanta 1
 
Hellas Verona 1
 
Inter 1
 
Torino 1
 
Genoa 0
 
Chievo Verona 0
 
Parma 0
 
Lazio 0
 
Empoli 0
 
Fiorentina 0

   Parma Live Norme sulla privacy