In difesa sembrano esserci dei punti fermi, ma Bastoni può insidiare il posto

08.11.2018 10:47 di Mattia Bottazzi Twitter:   articolo letto 496 volte
In difesa sembrano esserci dei punti fermi, ma Bastoni può insidiare il posto

Nelle prime 12 giornate di campionato, mister Roberto D'Aversa sembra avere trovato la giusta quadratura in difesa con quattro elementi che stanno garantendo concentrazione, grinta e affidabilità: Massimo Gobbi, Bruno Alves, Riccardo Gagliolo e Simone Iacoponi. Un quartetto difensivo quasi sempre confermato, a parte qualche eccezione in cui Federico Dimarco ha soffiato il posto a Gobbi. In panchina, però, c'è un ragazzo giovanissimo di cui si parla un gran bene e che, chiamato in causa in situazioni delicate come ad esempio nella sfida contro il Frosinone, ha sempre risposto presente. Stiamo parlando di Alessandro Bastoni, difensore di proprietà dell'Inter che nella scorsa stagione ha giocato con buoni risultati nell'Atalanta. Classe 1999 con all'attivo diverse convocazioni nella Nazionale Under 21, il difensore non può fare altro che crescere accanto a giocatori esperti come Bruno Alves e Gagliolo e chissà che, nelle prossime partite, non possa soffiargli il posto e giocare dal primo minuto.