Il Parma mette a frutto i cartellini rossi. Nelle ultime tre vittorie, avversarie sempre in inferiorità numerica

 di Mattia Bottazzi Twitter:   articolo letto 490 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Il Parma mette a frutto i cartellini rossi. Nelle ultime tre vittorie, avversarie sempre in inferiorità numerica

Non si sa se sia una qualità del Parma o un difetto da parte degli avversari, fatto sta che i crociati, nelle ultime tre vittorie contro Cittadella, Ascoli e Pro Vercelli, hanno sempre terminato la partita in superiorità numerica. Già, perché tutte e tre le ultime avversarie (a parte il Carpi, con cui è arrivata la sconfitta) hanno avuto un giocatore espulso in momenti più o meno decisivi della partita. Se, da una parte, infatti, l'espulsione di Addae dell'Ascoli non ha influito in maniera determinante sul risultato, le espulsioni di Adorni del Cittadella e di Konate della Pro Vercelli lo hanno fatto, risultando decisive ai termini del risultato finale. Dopo questi cartellini rossi, entrambi sventolati per falli da ultimo uomo, il Parma ha colpito inerosabilmente, rifilando tre gol sabato scorso ai piemontesi, e segnando il gol decisivo con Calaiò ormai un mese fa a Cittadella.