Avv. Rodella: "Ce lo vedete Calaiò inviare un sms da illecito sportivo sdraiato nello spogliatoio?"

09.08.2018 15:21 di Sebastian Donzella  articolo letto 2611 volte
Avv. Rodella: "Ce lo vedete Calaiò inviare un sms da illecito sportivo sdraiato nello spogliatoio?"

Paolo Rodella, avvocato di Emanuele Calaiò, ha così difeso il suo assistito nel processo in corso alla Corte Federale d'Appello: "Quello commesso dal mio assistito non è un illecito sportivo. I quattro messaggini inviati con le emoticon arrossiscono rispetto ai procedimenti per illecito sportivo celebrati in passato, dove c’erano le pistole, gli zingari e tanto altro. Chi manda un messaggio con quelle emoticon non sta trasmettendo un messaggio serio: voi ce lo vedete Calaiò inviare un messaggino da illecito sportivo sdraiato sul lettino dello spogliatoio del Parma? Non sarà una considerazione giuridica, ma secondo me basta questa immagine: non può essere un illecito sportivo, neppure tentato. Faccio appello alla sensibilità di una visione sostanziale dell’accaduto: possiamo discutere sulla opportunità di questi messaggi, possiamo censurare il “cazzeggio”, ma non può mai essere considerato un illecito sportivo"., riporta SportFace.it.