Rassegna stampa - CFA ribalta sentenza primo grado: annullata la penalizzazione

10.08.2018 08:19 di Nico D'Agostino  articolo letto 772 volte
Rassegna stampa - CFA ribalta sentenza primo grado: annullata la penalizzazione

Giustizia è fatta. E' arrivata la tanto sospirata sentenza della Corte Federale d'Appello, dopo il dibattimento di ieri. La notizia è buonissima per i tifosi del Parma, dal momento che il ricorso dei crociati è stato parzialmente accolto. La richiesta di penalizzazione, infatti, è stata totalmente annullata: per il club ducale, la sanzione è di una ammenda che ammonta a 20mila euro. Parzialmente accolto anche il ricorso di Emanuele Calaiò, che si vede ridurre la squalifica a sei mesi, fino al 31 dicembre 2018. Anche per l'attaccante c'è però una multa, che ammonta a 30mila euro. Respinto dunque il ricorso del Palermo. Lo si legge nel comunicato, che vi proponiamo per quanto riguarda le sentenze: "La C.F.A.,, previo riunione dei procedimenti nn. 1, 2 e 3: ACCOGLIE PARZIALMENTE i ricorsi del Calaiò e della società Parma Calcio e, riqualificati i fatti ai sensi dell’art. 1 bis C.G.S. ridetermina le sanzioni nei seguenti termini: - squalifica sino al 31.12.2018 e ammenda di € 30.000,00 al calc. Calaiò Emanuele; - ammenda di € 20.000,00 alla società Parma calcio 1913 S.r.l.. RESPINGE il ricorso della società U.S. Città di Palermo S.p.A".