Scavone: "Calaiò dispiaciuto, ma la verità verrà a galla. Rinnovo? Spero in una chiamata"

12.07.2018 11:46 di Vito Aulenti Twitter:   articolo letto 1379 volte
© foto di Matteo Papini/Image Sport
Scavone: "Calaiò dispiaciuto, ma la verità verrà a galla. Rinnovo? Spero in una chiamata"

Intercettato dai microfoni della Gazzetta di Parma, il centrocampista gialloblu Manuel Scavone ha così parlato dell'attuale stato d'animo del suo compagno di squadra Emanuele Calaiò: "Devo ammettere che lo vedo amareggiato, meno pimpante del solito. Non è che sia preoccupato, ma dispiaciuto sì, e io per lui. E' una storia che dovrebbe far ridere perché non c'è sotto niente di losco e proprio per questo io ho fiducia. Credo che la verità verrà a galla e che la giustizia sportiva ci darà ragione. Mio contratto in scadenza? E' la stessa situazione di Iacoponi, ma confido che presto la società si farà viva per rinnovarlo. Io il nuovo capitano? Ereditare la fascia da un personaggio come Ale sarebbe un grande onore ma non ci penso. Voglio solo dare il mio meglio per la squadra, poi deciderà chi di dovere chi sarà il nuovo capitano".