Da Cruz: "Felice di essere in questo storico club. Mi ritengo una prima punta"

 di Giuseppe Emanuele Frisone  articolo letto 792 volte
Da Cruz: "Felice di essere in questo storico club. Mi ritengo una prima punta"

Primo arrivo invernale del Parma è l'attaccante olandese Alessio Da Cruz, che è stato presentato poco fa alla stampa. Dopo essere stato introdotto dal ds Faggiano (che lo ha definito un investimento importante), la punta ha rilasciato le sue prime dichiarazioni da attaccante crociato: "Sì, un po’ sento la responsabilità, però questo è il mio lavoro".

Chi ti ha impressionato delle squadre incontrate nel girone di andata?
"Il Parma mi ha molto impressionato quando lo abbiamo affrontato al Piola, gioca davvero un buon calcio. Anche il Palermo è un buon club, ha ottime chance di ottenere la promozione".

Quali sono le tue caratteristiche?
"Sono un giocatore molto veloce, che si muove negli spazi, e in Italia sto migliorando le mie qualità. Mi piace anche provare a cercare di giocare nel mezzo, assieme ai miei compagni".

C'è qualche giocatore con cui sei contento di giocare al Parma?
"Dezi e Baraye sono due giocatori importanti, ma sono contento di giocare con tutti: il Parma è un’ottima squadra".

Ti senti più esterno o più prima punta?
"Prima punta".

Qual è stata l'accoglienza?
"Ho delle buone sensazioni, sono molto contento, questo è un grande club con una grande storia. Per me è bello e importante essere qui, in questo club".

Pensi di dover migliorare sotto l'aspetto caratteriale?
"Sì ovviamente devo migliorare, ora voglio guardare al futuro e non al passato, non voglio più commettere errori".

Hai un obiettivo personale?
"Per me è difficile da dire, gioco con ottimi giocatori e spero di avere più occasioni per segnare, spero di poterlo fare“.

Ti ispiri a qualche giocatore in particolare?
"Sicuramente Cristiano Ronaldo, per me è il migliore".