D'Aversa: "Venezia avversaria più pericolosa. Mercato? Pensiamo già al prossimo anno"

 di Sebastian Donzella  articolo letto 1173 volte
© foto di Federico Gaetano
D'Aversa: "Venezia avversaria più pericolosa. Mercato? Pensiamo già al prossimo anno"

Il tecnico ducale Roberto D'Aversa si è concesso ai microfoni della Gazzetta di Parma. Una lunga intervista, quella del mister ducale, che ha toccato diversi punti, a cominciare dalla pausa invernale: "Da quando sono subentrato i ragazzi hanno passato un mese intenso, al termine di un periodo particolare. Credo che per quanto riguarda la loro condizione psico-fisica alla fine questa sosta ci volesse. Quell oche si è fatto in questo mese era impensabile, in pochi credevano che avremmo recuperato tanti punti in così poco tempo. Sta a noi restarci. Con tutte le partite che mancano, l'importante sarà trovare la giusta continuità".

Spazio, poi, al calciomercato: "Intervenire ma solo per migliorarci. Per cercare di fare meglio quest'anno ma anche per avere un telaio importante per l'anno prossimo. Non mi va che si cambi tanto per cambiare. In alcuni reparti numericamente possiamo avere delle difficoltà e sono convinto che il direttore e la società interverranno lì dove c'è bisogno".

D'Aversa analizza anche le avversarie in chiave promozione: "Forse il Venezia è la più pericolosa mentre il Padova è forte e ben organizzato. Alla fine comunque dobbiamo temere soprattutto noi stessi perché non dobbiamo rilassarci. Contro la Reggiana, ad esempio, i ragazzi hanno dimostrato di voler vincere. E' questa la differenza tra una squadra che rischia di fare un campionato normale e chi cerca di vincere".