Crespo: "Parma fu la scelta giusta. Ma all'inizio tutti mi fischiavano..."

 di Mattia Bottazzi Twitter:   articolo letto 1587 volte
© foto di Federico De Luca
Crespo: "Parma fu la scelta giusta. Ma all'inizio tutti mi fischiavano..."

Sulle pagine di cronaca per la trattativa con i cinesi, Hernan Crespo ha trovato anche il modo per parlare del suo passato a Parma. Lo ha fatto in un'intervista rilasciata a David Trezeguet, in occasione del programma Vita da Bomber, in onda sui canali di sport Mediaset: "Volevo venire in Italia, il Parma era una squadra piccola ma che stava facendo la sua squadra, era giusto andare lì. Non parlavo italiano e non è stato facile subito, in panchina c'era Ancelotti e i primi sei mesi furono terribili, eravamo quartultimi in classifica. Poi riuscimmo a vincere contro Milan e Juventus e alla fine arrivammo secondi. L'inizio fu difficile per me, ogni volta che toccavo palla venivo fischiato, ma non ho mai mollato e dimostrai il mio valore. Nel girone di ritorno segnai 11 gol".