Focus - Luca Siligardi, il talento di Correggio: un colpo di categoria

 di Giuseppe Emanuele Frisone  articolo letto 1177 volte
© foto di Federico De Luca
Focus - Luca Siligardi, il talento di Correggio: un colpo di categoria

Luca Siligardi è il nuovo acquisto del Parma, che già ha operato molto nel mercato in entrata, ma soltanto il secondo giocatore ingaggiato (dopo Antonino Barillà) che la Serie B la conosce molto bene.

Nato a Correggio nel 1988, Siligardi è un prodotto del Settore Giovanile dell'Inter, la cui carriera si è sempre divisa tra Serie A e, soprattutto, Serie B. Ed è proprio nella serie cadetta che questo calciatore offensivo ha trovato le gioie più grandi: due, nello specifico, le annate giocate ad altissimo livello da parte dell'ex Livorno, che proprio nella piazza toscana si è tolto le maggiori soddisfazioni. In totale, in amaranto ha collezionato 33 reti in circa un centinaio di presenze, risultando in particolar modo decisivo nelle stagioni 2012/2013 e 2014/2015. Per la verità, è un giocatore che ha saputo farsi notare anche in Serie A, dove ha fatto vedere cose buone ancora a Livorno, nel 2013/2014, nonostante la retrocessione dei toscani.

Tatticamente parlando, è un giocatore che si incastra benissimo nel tridente offensivo di D'Aversa: mancino di piede, gioca a destra, a piede invertito, per sfruttare il suo piede più forte. La sua arma migliore? Sicuramente il tiro, lui che è andato a segno diverse volte da fuori area nel corso della sua carriera.

Potremmo definirlo, insomma, il classico colpo di categoria, lui che è un giocatore che decisamente sa come si vince un campionato lungo e difficile come quello di Serie B.