Focus - I crociati che sanno come essere promossi: da Lucarelli a Ciciretti, record Munari

04.05.2018 10:50 di Giuseppe Emanuele Frisone  articolo letto 1058 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Focus - I crociati che sanno come essere promossi: da Lucarelli a Ciciretti, record Munari

Essendo una delle squadre più esperte del campionato di Serie B, il Parma può vantare un certo feeling con la promozione in Serie A. Merito, certamente, dei tanti giocatori di categoria presenti in rosa, che più di una volta si sono trovati a battagliare per la massima serie, riuscendo nel loro intento. In particolare, andiamo a vedere chi dei calciatori crociati si è particolarmente distinto in tal senso.

Se nessuno dei portieri del Parma ha mai ottenuto una promozione in A, le cose cambiano guardando ai difensori. Partiamo da Riccardo Gagliolo, autore di una straordinaria stagione nel 2014/2015, con cui ha contribuito alla prima, storica promozione del Carpi in Serie A: per lui in quell'anno 34 presenze e 5 reti in campionato. Una promozione in Serie A anche per Valerio Di Cesare con la maglia del Torino (stagione 2011/2012), così come per Marcello Gazzola: il terzino c'era già nel Sassuolo che ottenne la massima serie al termine del campionato 2012/2013. Il difensore più decorato in ottica promozioni in A è però capitan Alessandro Lucarelli: ben tre i successi in quest'ambito per il numero 6 crociato, con le maglie di Piacenza (2000/2001), Fiorentina (2003/2004), e Parma (2008/2009).

A centrocampo, Matteo Scozzarella e Jacopo Dezi la promozione in A non l'hanno ottenuta, ma l'hanno sfiorata (in particolare, ricordiamo la finale playoff con il Trapani per il primo). Chi invece ne ha una in bacheca è Manuel Scavone, grazie alla stagione con il Novara nel 2010/2011. Il vero top player nel centrocampo crociato, in quanto a promozioni, è però Gianni Munari: addirittura quattro i passaggi di categoria dalla B alla A per l'ex Lecce, che proprio con i salentini vanta due promozioni (2007/2008, 2009/2010). Importante anche l'apporto dato alla Sampdoria nella seconda metà della stagione 2011/2012, oltre alla vittoria della Serie B con il Cagliari nel 2015/2016. Tra l'altro, Munari è stato protagonista anche nella seconda divisione inglese, visto che ha militato nel Watford nella stagione 2014/2015, anno della promozione in Premier League. Una promozione in Serie A la vanta anche Antonio Junior Vacca, seppur da comprimario: due sole presenze con il Livorno 2012/2013.

Capitolo attacco: con il già citato Gagliolo, anche Antonio Di Gaudio ha fatto parte della prima, storica promozione in Serie A del Carpi (2014/2015). Anche Luca Siligardi è uno specialista, con due promozioni all'attivo: oltre a quella con il Verona la scorsa stagione, con il Livorno il fantasista ha giocato il miglior campionato della sua carriera, con 13 gol in 22 presenze, nello stesso campionato 2014/2015. Curiosamente, quell'anno Siligardi fu compagno di squadra di un giovane Antonio Vacca, che abbiamo già citato nel paragrafo dedicato ai centrocampisti. Tre promozioni in Serie A per Emanuele Calaiò, arrivate in tre diverse fasi della sua carriera con le maglie di Torino (2000/2001), Napoli (2006/2007) e Siena (2010/2011). Chiudiamo la nostra carrellata con Fabio Ceravolo e Amato Ciciretti: i due sono infatti stati gli artefici principali della promozione del Benevento nella scorsa stagione, con il primo bomber e il secondo assistman. Il Parma si affida anche a loro - e alla loro intesa - per raggiungere la tanto sospirata Serie A. Per Ceravolo, tra l'altro, c'è da rilevare anche un'altra promozione in Serie A, ottenuta nel 2010/2011 con l'Atalanta.