PL - Perinetti: "Da Faggiano mi aspetto di tutto, farà altre cose importanti"

@ESCLUSIVA PARMALIVE - RIPRODUZIONE RISERVATA
 di Vito Aulenti Twitter:   articolo letto 1419 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
PL - Perinetti: "Da Faggiano mi aspetto di tutto, farà altre cose importanti"

Intervenuto ai nostri microfoni, il direttore sportivo del Venezia Giorgio Perinetti ha così parlato del campionato 2017-2018 di Serie B: "L'anno scorso abbiamo fatto benissimo contro avversari straordinari come Parma, Pordenone, Reggiana e Padova. I numeri parlano chiaro: abbiamo trionfato. Però quest'anno sarà tutta un'altra musica, dovremo essere molto più umili. Considerando le società che sono salite, quelle che sono scese dalla A e quelle che non sono riuscite a salire, si prospetta un campionato di una difficoltà incredibile".

A suo parere, come si sta muovendo il Parma?
"Faccio i complimenti al Parma, perché mi pare si stia attrezzando in maniera davvero importante per essere un outsider di un certo peso. Ad oggi, vedo un Parma che può essere protagonista, ma è chiaro che le pagelle si fanno il 31".

Dobbiamo aspettarci ancora altro da Faggiano?
"Io da Faggiano mi aspetto di tutto (ride, ndr). Sono convinto che farà altre cose importanti".

A distanza di qualche mese, si ripropone la sfida Venezia-Parma:
"Sinceramente io non vedo questo. Il Parma sta facendo molto molto bene, noi ci stiamo muovendo secondo i nostri programmi. Speriamo di fare un campionato di consolidamento, vedremo dove potremo arrivare: la B è imprevedibile".

Al Venezia piaceva e piace Calaiò. Avete provato a prenderlo anche quest'estate?
"L'anno scorso, per la fretta di partire con una squadra già formata, abbiamo rinunciato ad aspettare Calaiò. Forse valeva la pena aspettarlo, visti i suoi gol e la sua qualità, però siamo contenti dei giocatori che abbiamo preso. Ora sinceramente stiamo valutando diversi profili, vedremo che cosa succederà".

@ESCLUSIVA PARMALIVE - RIPRODUZIONE RISERVATA