CR7 al "Tardini": Lucarelli si morde le mani. La Serie A ritorna grande: anche il Parma, con calma, lo farà

10.07.2018 23:08 di Sebastian Donzella  articolo letto 1482 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
CR7 al "Tardini": Lucarelli si morde le mani. La Serie A ritorna grande: anche il Parma, con calma, lo farà

Qualcuno l'ha definito il colpo del Secolo, anche se mancano ancora 82 anni al termine dello stesso. È indubbio, però, che l'arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus aumenta esponenzialmente il livello della Serie A, proprio nell'anno del ritorno del Parma. CR7 bianconero significa che i crociati avranno l'onore di ospitare il pentapallone d'oro al "Tardini". Mica male anche se qualcuno, forse, sta pensando che forse avrebbe potuto rinviare di un anno il ritiro. Parliamo, ovviamente, di Alessandro Lucarelli: chissà se il 6 gialloblù si starà mordendo le mani nel sapere che non potrà affrontare in campo uno dei giocatori più forti di tutti i tempi. 

Battute a parte, la prossima stagione di A sarà stellare sotto tanti punti di vista: il Napoli avrà in panchina un allenatore come Ancelotti, tra i più vincenti della storia, l'Inter si sta rinforzando con giocatori di gran classe in tutti i reparti, la Roma non ha intenzione di mollare il colpo mentre Lotito non ha voglia di svendere nessuno (anche se Milinkovic Savic saluterà l'Italia). E ci sarà anche il grande ritorno del Parma, una squadra che ha caratterizzato il calcio italiano negli anni '90. 

Chissà se sta tornando una nuova epoca dell'oro nel Belpaese calcistico. Di certo c'è che i crociati, pur se da matricola, avranno l'occasione di ritornare grandi. Piano piano, ovviamente, e senza passi più lunghi della gamba. Ma questo, date le vicende degli ultimi anni, difficilmente succederà...