Reggiana, Colucci: "Obiettivo: vincere. L'attesa di questo derby ricorda Il sabato del villaggio"

 di Giuseppe Emanuele Frisone  articolo letto 474 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Reggiana, Colucci: "Obiettivo: vincere. L'attesa di questo derby ricorda Il sabato del villaggio"

Tempo di conferenza stampa pre-partita in casa Reggiana. Il tecnico dei granata, Leonardo Colucci, ha così introdotto il derby di domani: "E' una partita importante, anzi è la partita. Per questa partita chiedo il massimo possibile dai ragazzi. Sto cercando di togliere un po' di pressione dal match, perché magari certi giocatori non sono abituati a giocare nella bolgia. Il nostro obiettivo, però, è di vincere il derby. Dobbiamo giocare con la mentalità di voler vincere tutte le partite: io chiedo ai miei giocatori di preparare tutte le gare come se fossero la finale di Champions League. Dubbi di formazione? Ce ne sono: Marchi, Pedrelli e Cesarini potrebbero non avere i novanta minuti nelle gambe, devo decidere i difensori centrali. E' importante valutare bene la condizione fisica, per evitare di fare due cambi dopo cinquanta minuti. Domani è sempre una partita da tre punti, ma è una partita pur sempre da vincere. Mi auguro di dare una soddisfazione alla gente di Reggio: vorrei veder piangere di gioia il popolo granata. Il Parma ha dei giocatori molto esperti e di spessore, che hanno fatto anche la Serie A. Ma si può essere anche esperti a 20 anni, ed essere giovani a 32-33 anni. Questo derby è un po' come "il sabato del villaggio": l'attesa lo ha caricato tantissimo. Io di derby ne ho giocati tanti e li ho vinti, mi auguro di vincere il derby anche domani".